Prodotti

Celle di carico ad 'S'

Celle di carico ad “S”

Ricca gamma di celle di carico ad “S” per misure di forza di trazione/compressione, con fori filettati. Range di misura da 0,1 N a 5 kN, con filettature da M3. Blocco meccanico di sicurezza al fondo scala (sovraccarico 10 X). Connessione mediante cavo integrale o micro-connettore saldato e cavo e separato per un montaggio semplificato e massima intercambiabilità. Versioni con sensore di temperatura integrato e TEDS.

Cella di carico immergibile subminiatura ad "S", per applicazioni in presenza di liquidi. Blocco meccanico del fondo scala, campo di misura 1...445 N, attacchi filettati metrici M3x0,5, connessione mediante cavo

Cosa sono le celle di carico ad “S”

Denominate così per via della conformazione della loro struttura deformabile, sono dei “giunti di forza” oer misure a trazione/compressione. Sono realizzate con un corpo centrale ed attacchi mediante fori filettati per il montaggio della cella in asse con il carico da misurare. Vengono montate come elemento di collegamento assiale tra l’applicazione della forza ed il vincolo fisso sulla struttura.

Come funzionano le celle di carico ad “S”

Le celle di carico ad “S” condividono il principio di funzionamento con altri modelli di sensori di forza; si tratta infatti di un’applicazione del principio del ponte di Wheatstone. Nel caso specifico, nelle celle ad ”S” l’effetto dell’applicazione del carico genera una deformazione nella zona centrale del corpo della cella che a sua volta comporta una variazione di resistenza elettrica negli strain gauges, e la misura di tale variazione è proporzionale alla forza applicata.

Le applicazioni delle celle di carico ad “S”

Gli elementi caratteristici delle celle di carico ad “S” a rondella sono il profilo trasversale di basso spessore, la linea compatta e la presenza dei fori passanti. Si tratta di una delle tipologie più note e diffuse tra le celle carico. Le applicazioni spaziano dal campo dell’automazione, all’interno di macchine utensili o da stampa, presse, o dispositivi medicali.

Newsletter
Don’t show this popup again